IL LAZIO TERRENO FERTILE PER IL NOSTRO FUTURO
RAPPORTO 2017-2018
Slider

Presentazione

Come sarà la nostra agricoltura nel prossimo decennio?
Come possiamo immaginare lo sviluppo del sistema produttivo di fronte a una società che si modifica continuamente e di cui l'agricoltura è al servizio?

Per cercare di fare chiarezza, per tentare di fornire elementi utili alle scelte delle nostre imprese, la Regione Lazio, con la collaborazione dell’ARSIAL e dell’Università della Tuscia, ha realizzato uno studio, articolato in 32 focus area, affidato a esperti che hanno espresso il loro punto di vista sulle filiere produttive, i fattori di sviluppo, gli strumenti di governo dell'agricoltura e del settore alimentare.

La filosofia di questo lavoro è quella di individuare, con la collaborazione di tutti gli attori, i nodi che impediscono, ostacolano o guidano l'evoluzione positiva del settore, e capire così quali percorsi potranno accompagnare il sistema agricolo nel prossimo futuro.

Dall'esame complessivo delle schede prodotte e, ancora di più, dalla valutazione delle motivazioni dei fenomeni descritti, si possono individuare alcuni fattori trasversali, riconducibili a dieci grandi parole chiave: la globalizzazione, l'assetto del sistema produttivo, il clima, l’acqua, la sostenibilità, il rapporto tra la campagna e la società inurbata, la centralità dell'impresa agricola, l'innovazione tecnologica, la messa in valore dei prodotti, l'organizzazione di filiera, l’agricoltura diversificata e la filiera corta.

Il blog Lazio Terreno Fertile è lo strumento per estendere la partecipazione ai principali stakeholder del settore agroalimentare laziali.
I contributi pervenuti saranno la base per la redazione di un report complessivo e finale, destinato a una grande divulgazione.

Il blog resterà aperto fino alla fine di Febbraio 2018 e per lasciare i contributi è necessario inserire nome e cognome sotto il singolo Focus.

E’ una iniziativa della Regione Lazio – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca in collaborazione con Arsial e con il supporto tecnico di Agro Camera.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo