IL LAZIO TERRENO FERTILE PER IL NOSTRO FUTURO

Focus

Percorsi Partecipati, Strategie condivise, prospettive comuni

Agricoltura e sviluppo rurale nelle aree interne

A partire dal secondo dopoguerra, la struttura polarizzata della crescita economica ha interessato una diffusa parte del territorio nazionale, concentrandosi, però, intorno a una serie di “poli”, essenzialmente rappresentati dai centri urbani, quindi dando origine alle aree interne.

Nel 2012 uno studio finalizzato alla redazione...

Leggi il Focus completo per approfondire leggi anche qui

 

Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

Gaetano Micaloni - 2017-12-05 09:00
GAETANO MICALONI - Sindaco di Petrella Salto (Comune Capofila Monti Reatini)
La strategia dell’Area Interna Lazio 2 Monti Reatini, si propone l’obiettivo di creare le condizioni di sviluppo dei territori montani dell’area, mettendo a valore il patrimonio ambientale, storico, artistico, delle tradizioni, delle risorse boschive e forestali e dei prodotti agricoli locali. Nell’attuale contesto, per quanto riguarda il settore agricoloforestale, le Aziende dell’Area Interna, (31 comuni), hanno un potenziale produttivo ridotto e condizionato sia dalle difficoltà legate alla crisi generale, accentuate nei territori montani ma in particolare nelle zone colpite dal terremoto. Ciò pone la necessità di sostenere le attività agricolo-forestali e le Aziende che stoicamente resistono, affinché possano superare le attuali difficoltà, cogliendo le opportunità che sono messe a disposizione dal PSL - GAL e dall’ Area Interna Lazio 2.
Maria Pia - 2017-12-05 09:00
MARIA PIA - Azienda Agricola San Maurizio
L’agricoltura è diventata la risorsa del locale, dello specifico, ha assunto il compito di rilanciare le economie rurali, non soltanto come risorsa produttiva, ma attività di rilancio turistico, sociale e sostenibilità ambientale. L’imprenditore agricolo ha oggi la responsabilità di presidiare i territori attraverso produzioni che proteggano la biodiversità locale, attraverso produzioni biologiche che tutelino la salubrità dell’ambiente, attraverso le molteplici attività turistiche che costruiscono attrattiva tanto quanto più è forte il senso di identità di un territorio. Sarà la diversità dei luoghi e delle tradizioni la ricchezza per il rilancio agricolo delle aree marginali.
Silvio Mancini - 2017-12-05 09:00
SILVIO MANCINI Sindaco di Atina (Comune Capofila Area Interna Val Comino)
Il contributo dei territori, in particolare quello delle Aree Interne, costituisce una grande risorsa per l’intera Regione Lazio. La capacità di collaborazione e cooperazione tra i Comuni nell’ottica di una promozione dei prodotti unitaria e condivisa, rappresenta il punto di partenza per lo sviluppo delle aree rurali e per le produzioni di eccellenza. L’Area Interna 4 Valle del Comino, in questi anni, si sta impegnando molto in tal senso. Si è finalmente giunti alla consapevolezza che attraverso formazione specifica, unione e spirito di squadra si possono raggiungere ottimi risultati che garantiscono produzioni d’eccellenza.
E’ una iniziativa della Regione Lazio – Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca in collaborazione con Arsial e con il supporto tecnico di Agro Camera.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo